A Funchal, il macchinista

António Fournier & Marco Avoletta

A Funchal, il macchinista

È la storia di un misterioso viaggiatore in breve sosta in una città acquatica che potrebbe essere Venezia.
Dal suo racconto, man mano emergono gli eventi straordinari della sua lontana infanzia: uomini adulti che giocano a fare i marinai in terra, tra piantagioni di tabacco e banani, macchinisti monarchici e re proletari, attacchi di sottomarini, visite misteriose di atlanti e tentativi d’arrembaggio a un battello fluviale che alla fine si scopre essere in realtà un oggetto fantastico e insolito per un’isola dell’Atlantico: un trenino a cremagliera che portava i passeggeri da nessuna parte.

Collana "Strippers” - 40 pp. | € 12