Ali e Ramazan

Perihan Magden

Un romanzo attualissimo. Un capolavoro. Sullo sfondo c’è una Turchia che soffre per la libertà, la tolleranza, il diritto alla diversità. Basato su una storia vera.

Due ragazzi orfani sulle strade di una Istanbul stupenda, ma anche crudele. Come oggi. Ramazan è più forte, più avvezzo alla vita, e prenderà il dolce Ali, sensibile e indifeso, sotto le sue ali protettive.

Una legame strettissimo, un amore politicamente scorretto. Insieme cercheranno un modo per sopravvivere, ma le loro ferite sono di quelle che non possono guarire.

Tradotto in Inghilterra e Germania.

Perihan Magden Una delle voci più famose della letteratura turca contemporanea, ha passato del tempo a Yaddo, la famosa comunità degli artisti, e alcuni anni in Estremo Oriente. Non è sposata, ha un figlio e vive a Istanbul. Magden è stata perseguita dal governo turco a seguito di un suo articolo del 2005: “L’obiezione di coscienza è un diritto umano”.

Nel 2008 ha ricevuto il Premio per la Libertà di Pensiero e di Espressione dell’AssociazioneTurca degli Editori.

Tra i suoi romanzi più noti: Messenger Boy Murders e Two Girls.